Archivio mensile:settembre 2017

III CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA PER STUDENTI “POESIS”

Si avvia in questi giorni la fase finale della terza edizione del Concorso internazionale di poesia per studenti di istituti superiori “Poesis”, ideato e organizzato da La Congrega Letteraria. Il concorso, di indiscusso successo sin dalla prima edizione, ha il gran merito e di dare la parola (poetica) ai giovani e alle loro voci fresche e sincere, sottraendola finalmente all’autocelebrazione dei troppi adulti che ingorgano la carta stampata coi loro versi, e di contribuire innovativamente, primo concorso poetico di Vietri sul Mare, alla promozione territoriale; impegno per il quale crescente parte della cittadinanza ha avuto modo di dimostrare caloroso affetto anche attraverso sponsorizzazioni e collaborazioni, oltre che con la presenza anche alle altre attività de La Congrega Letteraria.
A seguito di oltre sei mesi di instancabile promozione del concorso attraverso molteplici canali non solo informatici, la quale ovviamente, come detto, non può che procedere di pari passo con la promozione culturale e turistica di Vietri sul Mare, e terminati i lavori di giuria (Presidente e condirettore artistico prof. Antonio Gazia, vicepresidente prof.ssa Rossella Nicolò, prof. Antonio Avallone, prof. Aniello Di Mauro, condirettore artistico Alfonso Vincenzo Mauro, Letizia Pizzarelli e Barbara Tesauro), su oltre trecento elaborati giunti da tutta Italia (e dall’estero, con sezione a parte, da Russia, USA e Croazia, grazie anche all’impegno della consulente prof.ssa statunitense Stephanie Miles) siamo lieti di pubblicare la lista dei finalisti italiani:

(in ordine di invio degli elaborati)
Francesca Savina, dal Liceo Scientifico “C. De Giorgi” di Lecce – con “Ho ancora bisogno dei tuoi occhi”;
Marina Boselli, dal Liceo “T. Ciceri” di Como – con “Per Vincent”;
Andrea Mitta, dall’ITIS “E. Mattei” di Sondrio – con “L’upupa e il dì”;
Martina Sanapo, dal Liceo Scientifico “G. Stampacchia” di Tricase (LE) – con “Attesa”;
Santo Celi, dal Liceo Scientifico “R. Piria” di Rosarno (RC) – con “Winter, a state of mind”;
Miryam Randò, dal Liceo Scientifico “R. Piria” di Rosarno (RC) – con “A mia nonna”;
Sabrina Italia, dal Liceo Classico “T. Tasso” di Salerno – con “Itinerario di vita”;
Filomena Avvisati, dal Liceo Artistico “G. de Chirico” di Napoli – con “Acque affamate”;
Nicole Monaco, dall’Istituto “G. Galilei” di Pescara – con “Senza titolo”;
Andrea De Girolamo, dal Liceo Statale “Alfano I” di Salerno – con “L’incanto della vita”;
Domenico Carlino, dall’IISS “G. Solimene” di Lavello (PZ) – con “Escape”;
Gabriele Mordini, dal Liceo Scientifico “L. Da Vinci” di Reggio Calabria – con “Bellezza e morte, memoria e vita”;
Giuseppe Beccia, dal Liceo Scientifico “A. Volta” di Foggia – con “Sera”;
Francesco Sullini, dal Liceo Scientifico “Archimede” di Messina – con “4° mano destra”;
Francesco Faccioli, dal Liceo Classico “M. Minghetti” di Bologna – con “Tragodia”;
Riccardo Covi, dal Liceo Scientifico “C. Cavalleri” di Milano – con “Novecento”;
Luigi Apa, dal Liceo Scientifico “L. Da Vinci” di Reggio Calabria – con “Seduto al bar”;
Annalisa Lorusso, dal Liceo Scientifico e Linguistico “O. Tedone” di Ruvo di Puglia (BA) – con “Ballata per un’amica”;
Michele Varsallona, dall’IPS “E. Stoppa” di Lugo (BO) – con “San Michele”;
Lucrezia Tarantino, dal Liceo Classico “Q. O. Flacco” di Potenza – con “In Terris”.
La sera del 30 Settembre, alle 18:30, presso l’Oratorio dell’Arciconfraternita in via S. Giovanni a Vietri sul Mare 13, essi concorreranno all’assegnazione dei sei premi e delle menzioni di merito. Si pubblicheranno inoltre tutti gli elaborati su Facebook, e quello che otterrà il maggior numero di “mi piace” verrà insignito del premio del pubblico.
Indispensabile sin dal principio l’apporto della segreteria organizzativa, sapientemente capeggiata da Francesco Citarella, ai cui lavori contribuiscono fattivamente il coordinatore del servizio Informagiovani Vincenzo Citarella, il giornalista Francesco Barbato e la studentessa Mariangela Stanzione.
La grande partecipazione, numericamente lusinghiera come quelle delle passate edizioni, traina sanamente la crescita del nome turistico e culturale di Vietri sul Mare in Italia e nel mondo; e il vero contributo poetico di tanti talentuosi giovani non può che riempire noi d’orgoglio e Vietri di ulteriore bellezza.
                                                                          Alfonso Vincenzo Mauro
logo-scritta

Vietri nel mondo con la ceramica e la poesia, intervista all’Assessore alla Cultura Giovanni De Simone

Mercoledì 5 luglio scorso nella città  di Cracovia in Polonia  ha avuto luogo la manifestazione di presentazione della mostra Stoviglierie Vietresi  presso l’Istituto Italiano di Cultura. Erano presenti l’ambasciatrice della Repubblica  Italiana  presso l’Unesco Lo Monaco Vincenza, il  Console onorario  della Repubblica di Polonia per la Campania  Del Verme, Mario Montera in rappresentanza dell’Amministrazione di Vietri sul Mare che ha promosso questa missione della ceramica vietrese fuori dai confini nazionali per rinsaldare i rapporti con l’industria ceramica polacca e far conoscere e apprezzare i nostri prodotti di alta qualità.
 All’Assessore alla ceramica e alla cultura del Comune di Vietri sul Mare dott. Giovanni De Simone abbiamo chiesto un punto di vista su l’evento.
 “La produzione delle stoviglierie ha sempre avuto per Vietri una importanza prevalente. Infatti i documenti storici delle varie epoche fanno spesso riferimento a grandi produzioni di piatti in varie misure. Perciò abbiamo scelto di presentare questo settore della nostra produzione perché rappresenta al meglio la nostra tradizione. La mostra ha ottenuto a Cracovia un notevole successo di presenze  successivamente è stata  trasferita nella città di Boleslawiec per essere inaugurata il 18 agosto scorso. L’edizione di quest’anno, la ventitreesima, caratterizzata dalla presentazione della ceramica contemporanea prodotta a Vietri sul Mare, è un’ottima opportunità di scambi di esperienze per la nostra cittadina e occasione per rinsaldare e incrementare i rapporti economici con un  mercato europeo in espansione.
L’ Amministrazione ha sempre avuto ben salda la convinzione che il binomio economia cultura sia inscindibile ed è innegabile che i buoni risultati che a Vietri si stanno registrando sul numero di presenze e il giro d’affari dei nostri operatori risentano in modo positivo del veicolo mediatico che le manifestazioni culturali rappresentano”.
 Iniziative rivolte a platee non solo locali e nazionali
 “Infatti il  30 settembre prossimo presso l’Arciconfraternita in via S. Giovanni a Vietri si terrà la serata di premiazione del Concorso internazionale di poesia per studenti italiani e stranieri Poesis. Questa è la terza edizione che ha confermato un alto numero di partecipanti, oltre trecento, dalle scuole superiori di tutta Italia e contributi dagli Stati Uniti e dall’Europa. Gli organizzatori della Congrega letteraria proprio in questi giorni stanno predisponendo la fase conclusiva con la scelta dei testi finalisti e l’intera organizzazione della serata. Il Concorso, il cui bando di partecipazione resta attivo l’intero anno scolastico, oltre ad essere una vetrina letteraria sempre più prestigiosa, è uno straordinario strumento di promozione per Vietri. Ci auguriamo che sabato 30 settembre ancora una volta  i ragazzi finalisti insieme alle loro famiglie saranno presenti numerosi nella nostra cittadina. Invitiamo anche i cittadini vietresi a non perdersi questa festa dei giovani e della cultura.”
 antonio gazia  
www.comune.vietri-sul-mare.sa.it
cropped-logo-scritta-2.jpg